domenica 4 maggio 2014

GRAND BUDAPEST HOTEL la recensione di Benful.

Dopo il salto, GRAND BUDAPEST HOTEL la recensione di Benful...


SEGUICI SU FACEBOOK 

SEGUICI SU TWITTER   

Grand Budapest Hotel
Delizioso, Divertentissimo in puro stile Wes Anderson (I Tenenbaum, Moonrise Kingdom e Le avventure acquatiche di Steve Zissou, solo per citarne alcuni)...commedia con tocco di giallo, c'è un omicidio (che ne scatena tanti altri a catena), c'è il furto di un quadro, l'eredità, la guerra che incombe in questa immaginaria Repubblica di Zubrowka...
ma soprattutto ci sono gli incredibili personaggi - strani - impreziositi da un cast superbo che vede ovviamente in prima fila Ralph Fiennes affiancato dal fido lobby boy Zero (Tony Revolori, che sorpresa !!!), una irriconoscibile (forse anche più che in Snowpiercer) Tilda Swinton nel ruolo di un'impeccabile Madam D. (segreta amante del nostro Gustave) poi tutti gli altri...si dice facciano a gara pur di essere in una pellicola di Anderson...da Bill Murray, Saoirse Ronan, Jude Law, Owen Wilson, Willem Dafoe, F. Murray Abraham, Adrien Brody, Léa Seydoux, Edward Norton, Harvey Keitel, Tom Wilkinson e Jeff Goldblum impossibile elencarli tutti, alcuni presenti solo in un'apparizione fugace. Il film è impreziosito da una fotografia superba che illumina i lussuosi scenari e gli arredi del Grand Budapest e delle altre abitazioni...dialoghi super naif, esagerati è praticamente impossibile duant a vision resistere a non ridere....assolutamente da rivedere per coglierne i dettagli - tanti - che sicuramente andranno persi ad una prima visione. Assolutamente da non perdere, consigliatissimo a tutti anche a chi non ha mai visto un opera di Wes, giustamente premiato con il Gran Premio della Giuria a Berlino.
Fulvio Bennati



Posta un commento