mercoledì 21 agosto 2013

KICK-ASS 2 la Recensione di Francesco 'The horror geek' per BoxOfficeBenful

'Kick-Ass 2' ecco la recensione del sequel del film del 2010 tratto dal fumetto culto di Frank Miller e John Romita Jr, con Aaron Taylor-Johnson, Chloe Moretz e Jim Carrey diretto da Jeff Wadlow. Uscito da 6 giorni in Italia con un'incasso di circa 315mila euro la pellicola segue le vicende di Dave Lizewski nei panni di Kick-Ass questa volta impegnato con altri ragazzi disposti a camuffarsi da supereroi per difendere la legalità; insieme a Hit-Girl e a una new entry, il colonello Stars and Stripes (interpretato da Jim Carrey), dovrà confrontare il manipollo di malvagi che spalleggiano Chirs, figlio del boss (della droga, Frank D'Amico) in cerca di vendetta, mentre la città sprofonda nel caos.
Il primo film ha incassato negli Usa $48m e $96m Worldwide, il sequel negli Usa è attualmente a $16.3m in 5 giorni di programmazione, ecco la recensione curata da Francesco il nostro 'the horror geek':
 
KICK-ASS 2
Il primo film, ovvero KICK-ASS, uscito nel 2010 fu un assoluta sorpresa. Non conoscevo il fumetto quindi la mia curiosità nacque solo dalla forte attesa che avevano i fans. Ed infatti il film mi colpi, cattivo, sanguinolento e sboccato con una piccola Chloë Grace Moretz nel ruolo di HIT GIRL fenomenale. Peccato che il film non andò come sperato al botteghino americano, senza nemmeno menzionare quello italiano dove usci con quasi 7 mesi di ritardo e un incasso penoso, che quindi rese indecisa la realizzazione di un sequel immediato. Ma si sa i buon prodotti trovano sempre una via di riscatto ed infatti dopo 3 anni eccoci qua con un KICK-ASS 2. Aspettate…o dovrei chiamarlo HIT GIRL?
Il film parte 2 anni dopo la conclusione del primo capitolo. Hit Girl è in affidamento dal poliziotto amico del padre ma non riesce a stare lontana dalla sua natura vendicativa…Kick Ass ha lanciato una nuova moda, tutti in citta si travestono e proteggono i deboli. Anche l’ex Red Mist orfano di padre sta cercando la sua vendetta verso il giustiziere mascherato. Sarà da qui che trasformatosi in un FANTASTICO Motherfucker (personaggio che vale il prezzo intero del biglietto) assemblerà una squadra di sfigati cattivi  (vedere la Mother Russia…in tema lesbian-Putin-Boicotta la legge antiGay) per uccidere Kick Ass e vendicare la morte del padre.
Tutto qui…niente di nuovo…tutto prevedibile. Sia chiaro il film è molto divertente. Hit Girl, i cattivi e soprattutto Motherfucker sono divertentissimi. Il loro parlare con imprecazioni e parolacce è troppo spassoso. Ma il film è peggio molto peggio del primo. Se il primo aveva una costruzione elegante e complessa questo è troppo veloce e abburattato, e soprattutto scontatissimo. Botte, pedate, vomito, diarrea, bimbiminchia, battute razziste, il che rende il film molto per “GGiovani”..ma rimane un prodotto troppo al livello più basso del primo. Forse un pilot televisivo sarebbe stato meglio….dove certe tempistiche di azione sono rilegate alla sola puntata e sono quindi un pò più veloci e giustificabili. Non dico che il film sia stato brutto…anzi. E’ tutta colpa di questa maledetta Aspettativa, ci si aspetta tante cose da un film così voluto, così atteso con così Buoni, ripeto buoni nuovi attori, che quando ti fa fare il primo sbadiglio già il tuo occhio batte “la critica” e la flessione parte. Però se si cerca spasso sangue e parolacce Hit Girl & Co. vi daranno una nuova lettura del panorama trash linguistico.
Se non altro il capitolo è conclusivo e non lascia “troppe” porte aperte…perché dopo gli incassi di questo dubito ne vedremo un terzo…
Per correttezza devo avvisarvi…aspettate tutti i titoli di coda…
Sorpresa/non sorpresa con imprecazione!!!
Francesco Falciani

 
 

Posta un commento